Assicurazioni Auto e crisi economica

La crisi economica e la crisi dei mercati ha colpito anche il settore automobilistico e assicurativo, la compagnia assicurativa Mitsui Sumitomo Insurance Group Holdings, Aioi Insurance e Nissay Dowa General Insurance sono in trattativa per una eventuale unione dei gruppi per garantire la presenza sul mercato e la sopravvivenza del loro business.

In Giappone la crisi economica si fa sentire, precipitando la richiesta di assicurazioni per l'auto e casa.

Così l'intesa in accodo creerebbe una tra le maggiori compagnia assicurative nel non vita.

Etichette:

lunedì 29 dicembre 2008
Inserito da: Admin, 19.24 | Link | 0 Commenti |

Auto senza RC Auto

Sempre più in aumento il fenomeno illegale della circolazione di veicoli privi della assicurazione auto obbligatoria, la cosiddetta 'RC AUTO', con tutti gli aspetti negativi che derivano da tale condotta illecita in termini di mancato risarcimento danni a mezzi o persone nel caso si resti coinvolti in un sinistro stradale con un veicolo senza copertura assicurativa obbligatoria.

I controlli alla circolazione stradale da parte dei Carabinieri proseguiranno e saranno ulteriormente intensificati in occasione del previsto aumento della mobilità su strada per le prossime festività di natale e capodanno.

Etichette:


Inserito da: Admin, 17.04 | Link | 0 Commenti |

Assicurazioni auto in calo

Assicurazioni auto in calo per le donne al volante.

Questa è al grande novità annunciata da Quattroruote di novembre nel "Libretto rosso delle assicurazioni".

La diminuzione delle assicuraizoni auto media arriva fino al 4% con riduzioni particolarmente utili per per le donne, con una riduzione del 15 e il 20% sulla assicurazione auto.

'Libretto Rosso delle assicurazioni' analizza l'offerta tariffaria per i sei profili tariffari piu' comuni in tutti i 107 capoluoghi di provincia italiani.

Etichette:


Inserito da: Admin, 17.00 | Link | 0 Commenti |

Massimali Rc auto troppo bassi



Per l'11 dicembre 2009 è previsto un aumento per i massimali di copertura delle assicurazioni auto in quanto troppo bassi ed inadeguati a risarcire un eventuale danno alla persona; dovranno pertanto essere pari a 2,5 milioni di Euro contro i 774.685,35 Euro attuali. Entro l’11 giugno 2012, inoltre, saranno ulteriormente alzati, secondo le direttive dell'Unione Europea, che prevede un aumento fino a 5 milioni di euro per sinistro, indipendentemente dal numero delle vittime. Il decreto porta altre innovazioni sulle assicurazioni RC auto: è possibile richiedere l'attestato di rischio prima della scadenza della poliza, il Fondo vittime della strada sarà esteso a sinistri causati da veicoli esteri con targa falsa e risarcirà i danni anche alle cose, in caso di incidenti causati da veicolo pirata.

Etichette:

martedì 9 dicembre 2008
Inserito da: simonetta, 20.34 | Link | 0 Commenti |

Risarcimento vittime della strada



Il Fondo vittime della strada, istituito nel 1969 con legge n. 990, basato sui principi di solidarietà sociale, provvede al risarcimento dei danni alla persona (ed in alcuni casi anche alle cose), causati da conducenti di veicoli non identificati o non assicurati o posti in circolazione contro la volontà del proprietario oppure assicurati con Imprese poste in liquidazione; sinistri causati da veicoli esteri con targa non corrispondente o non più corrispondente allo stesso veicolo, sinistri causati da veicoli spediti nel territorio della Repubblica Italiana da un altro Stato dello Spazio Economico Europeo.

Etichette:


Inserito da: simonetta, 20.00 | Link | 1 Commenti |

Carta Verde e Assicurazione



La Carta Verde è una convenzione dell'Unione Europea, che consente ad un veicolo di entrare e circolare in un Paese estero in regola con la normativa sull'assicurazione rc-auto. E' rilasciata dalla compagnia assicuratrice sotto la responsabilità dell’Ufficio nazionale di assicurazione (Bureau) del Paese d’immatricolazione del veicolo; la validità della Carta è legata alla scadenza dell'assicurazione auto.
Questo certificato internazionale di assicurazione è obbligatorio negli stati che non appartengono all'Unione Europea: Albania, Andorra, Bielorussia, Bosnia Erzegovina, Iran, Israele, Macedonia, Marocco, Moldavia, Romania, Serbia e Montenegro, Tunisia, Turchia, Ucraina.
Per viaggiare in questi altri Paesi, invece, basta avere la normale poliza auto: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Irlanda, Islanda, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Olanda, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera e Ungheria.

Etichette:


Inserito da: simonetta, 17.59 | Link | 0 Commenti |

Assicurazione: non più tacito rinnovo


In Italia l'assicurazione auto per risarcire danni a cose e persone è obbligatoria dal 1969; chi ne è privo di rischia severe sanzioni, multe salatissime oltre al sequestro e alla confisca del mezzo. E' possibile assicurarsi tramite qualsiasi compagnia autorizzata ad emettere polizze in ogni Stato dell'Unione Europea. Dal 2007, secondo il decreto legge Bersani, le assicurazioni, non sono più a tacito rinnovo, quindi a poliza scaduta, non si è obbligati a dare disdetta alla compagnia nel caso si desideri passare ad altra assicurazione; è necessario però che la vecchia assicurazione rilasci l'attestato di rischio, ovvero quel documento che riporta il numero di sinistri degli ultimi anni e la classe di bonus/malus assegnata all'assicurato.

Etichette:


Inserito da: simonetta, 17.10 | Link | 1 Commenti |

Assicurazioni e bollo auto per disabili

Le persone riconosciute portatori di handicap hanno diritto all'esenzione dal pagamento del bollo auto, sia quando il veicolo è intestato alla persona disabile, sia quando è intestato al familiare con il disabile a carico. Gli allegati per la domanda in carta semplice sono:
- autocertificazione attestante che la persona è affetta da patologia comportante ridotte o impedite capacità motorie;- certificazione rilasciata dall' ASL, attestante che la persona è affetta da patologia comportante ridotte o impedite capacità motorie permanenti ma non da handicap grave;- fotocopia della carta di circolazione, da cui risulta che il veicolo è dotato di cambio automatico/ovvero adattato in funzione della minorazione fisico-motoria;- fotocopia della patente di guida speciale o di documento di identità non scaduto;- fotocopia del numero di codice fiscale.
Inoltre ci sono delle assicurazioni che applicano uno sconto ai disabili con patente speciale; eccone il nome di alcune: RAS, CATTOLICA, ANGLAT, UNIPOL.

Etichette:

domenica 7 dicembre 2008
Inserito da: simonetta, 20.36 | Link | 2 Commenti |

Classificazione dei veicoli

Secondo l'articolo 46 del 30 aprile 1992 del Codice dellla Strada, con il termine veicoli si intende tutte le macchine di qualsiasi specie, guidate dall'uomo, che circolano sulle strade. Si escludono dalla definizione di veicoli tutte quelle macchine per uso di bambini o di invalidi, anche se asservite da motore, le cui caratteristiche non superino i limiti stabiliti da apposite norme. Sono considerati veicoli: slitte, ciclomotori, motoveicoli, filoveicoli, rimorchi, macchine agricole, veicoli a braccia o a trazione animale. L'articolo 54 del codice della strada, invece, definisce gli autoveicoli: veicoli a motore con almeno quattro ruote, esclusi i motoveicoli. Rientrano in questa categoria autovetture, autobus, autocarri, trattori stradali, autotreni, autoarticolati, autosnodati, autocaravans, mezzi d'opera. L'assicurazione, chiaramente, distinguerà le categorie applicando clausole diverse; ad esempio l'articolo 193 del codice della strada dispone che veicoli a motore senza guida di rotaie, compreso i filoveicoli e i rimorchi, non possono essere posti in circolazione sulla strada senza la copertura assicurativa, a norma di legge sulla responsabilità civile verso terzi; o ancora: l'obbligatorietà dell'assicurazione dal 1 ottobre 1993 è stata estesa non solo ai ciclomotori, ma anche alle macchine agricole semoventi isolate e trainanti rimorchi agricoli, che hanno clausole particolari.

Etichette:


Inserito da: simonetta, 19.32 | Link | 0 Commenti |

Kelion Previdenza Assicurazioni non è autorizzata

L'Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni Private [ISVAP] ha annunciato che la società di assicurazioni vita Kelion Previdenza non è autorizzata alla funzione assicurativa in Italia.

La società modenese, con sede a Mirandola, non rientra nell'elenco delle compagnie abilitate. L'Isvap invita a riflettere sull'inesistente copertura assicurativa per gli eventuali contraenti; i consumatori che si riconoscono in clienti di tale compagnia possono rivolgersi al numero telefonico 06.421221 dell'autorità vigilante, oppure visitare il loro sito per maggiori informazioni www.isvap.it

La Kelion Previdenza è una delle tante società che già sono presenti nel fitto elenco di compagnie assicurative non autorizzate.

L'Isvap consiglia vivamente di leggere attentamente i contratti prima della loro stipula, e verificare la regolare attività della compagnia presentata. Raccomanda di affidarsi a società di assicurazione riconsociute e autorizzate.

Etichette:

mercoledì 3 dicembre 2008
Inserito da: Simona, 22.59 | Link | 0 Commenti |

Carburante: pompe bianche

Le pompe bianche sono distributori indipendenti di benzina che sono in grado di praticare prezzi inferiori sul carburante. Secondo Codacons, presso questi impianti è possibile ottenere risparmi fino a 16 centesimi al litro per la benzina e 13 centesimi per il diesel..
Sono circa 2.000, collocate su tutto il territorio italiano Appartengono a piccoli imprenditori a conduzione autonoma, che non hanno i marchi tradizionali delle compagnie petrolifere; questo permette loro una migliore gestione dei costi che diventa risparmio per l'automobilista.
Esistono anche distributori "discount", dove il carburante costa un pò meno.

Etichette:


Inserito da: simonetta, 15.58 | Link | 0 Commenti |

"Protezione Autogiov@ni" di Axa Assicurazioni

L'offerta della compagnia di assicurazioni Axa è rivolta ai giovani, con un'età compresa tra i 18 e i 26 anni, che rispettano il codice della strada con una guida prudente e responsabile.
Sottoscrivendo un contratto assicurativo con Axa, con la formula Protezione Autogiov@ni, i giovani clienti godranno di un immediato sconto del 35% sul premio se aderiscono al Patto per i Giovani.
Dal 1° novembre è attiva l'iniziativa promossa da Axa Assicurazioni in collaborazione con il Ministero dell’Interno, Ania, Polizia Stradale, Direzione Generale della Pubblica Sicurezza e alcune Associazioni dei Consumatori.

Il "Patto" è formato da un decalogo di regole relative alla sicurezza stradale, come:
- cinture di sicurezza
- rispetto limiti di velocità
- distanza di sicurezza
- non uso di sostanze stupefacenti o alcolici alla guida

La compagnia di assicurazioni Axa offre ai suoi iscritti tre alcol-test gratuiti, per avvicinarli al tipo di esame e imparare a "misurare" il proprio tasso di alcolemia. Inoltre Axa mette in palio - tramite il concorso Protetti & Premiati - Corsi di Guida Sicura.

Anche per i giovani fino a 30 anni è possibile sottoscrivere il contratto Protezioni Autogiov@ni, ma essi non possono partecipare al "Patto" per i superati limiti di età. L'innovazione, che mette in pratica questa formula, consiste nell'utilizzo di tecnologie avanzate da parte della compagnia di assicurazioni: un sofisticato micro rilevatore satellitare che copre in caso di emergenza. Grazie alla presenza del satellitare è inoltre possibile adeguare il premio in base alla fasce chilometrica prestabilita.


L'iniziativa Axa è un segnale concreto a favore della sicurezza stradale dei giovani, rendendoli più consapevoli e responsabili, con incentivi e assistenza.

Etichette:


Inserito da: Simona, 15.57 | Link | 0 Commenti |

Carta di Credito ACI

Carta Citi Aci Visa è una Carta di Credito che ACI e Visa hanno pensato per gli automobilisti, ha flessibilità di utilizzo perchè permette di rimborsare il credito a saldo o a rate; ecco alcuni dei vantaggi che offre:
2% di sconto sui rifornimenti di carburante,
1 % di sconto sugli altri acquisti effettuati in Italia e nel mondo su circuito Visa,
zero commissioni sull’acquisto di carburante e pagamento pedaggi,
carta gratis il primo anno (30 euro al rinnovo),
20 euro di sconto sul primo rinnovo della tessera associativa, all'attivazione della carta di credito,
assicurazione gratuita per furto o smarrimento della carta e per danno o furto beni, entro 90 giorni dall'acquisto,
sms per ogni acquisto effettuato con carta, per monitorare in tempo reale tutte le transazioni
accesso via internet, per controllare e gestire la Carta di Credito.
Inoltre, per chi non à ancora Socio, in omaggio la tessera ACI Club per un anno, del valore di 20 euro.

Etichette:


Inserito da: simonetta, 15.31 | Link | 0 Commenti |

Progetto Europeo Green Post

Da gennaio 2008 ai cittadini di Perugia la posta viene recapitata da postini muniti di auto elettrica: il quadriclico "Free Duck" è omologato per due
persone, è a trazione elettrica ibrida, di dimensioni 178 cm di lunghezza per 96 di larghezza; con un'autonomia di 50 chilometri con la trazione elettrica e di 300 con quella ibrida.
Poste Italiane ha aderito all'iniziativa promossa dal progetto europeo "Green Post" destinato alla realizzazione di veicoli postali ecologici costruiti dalla Ducati Energia, silenziosi e con un basso impatto ambientale.

Etichette:

martedì 2 dicembre 2008
Inserito da: simonetta, 21.22 | Link | 0 Commenti |

Rimborso assicurazione sull'auto venduta

Forse non tutti sanno che l'art. 171 del codice delle assicurazioni private (decreto legislativo 7 settembre 2005 n. 209) stabilisce che l'automobilista ha diritto al rimborso del premio assicurativo residuo (al netto di tasse e contributo al SSN) se, prima della scadenza della poliza, l'auto viene demolita o venduta e l’assicurazione non viene trasferita all’acquirente o ad altro veicolo di proprietà del venditore o del coniuge in comunione di beni.

Etichette:


Inserito da: simonetta, 20.40 | Link | 0 Commenti |

"Preventivatore unico": finalmente attivo nel 2009

Il progetto, basato sulla Legge 40/2007 del decreto "Bersani bis", sarà attivo nei primi mesi del prossimo anno. Dopo lunghe attese e rinvii - se ne parla dall'inizio del 2007 - pare sia pronto al varo. Il "preventivatore unico" è un servizio informativo a favore dei consumatori, utile a confrontare le diverse tariffe su polizze Rc auto presenti sul mercato.
Ormai quasi tutte le compagnie offrono un servizio online, dove formulare un preventivo personalizzato, ma è vero che ci vogliono tempo, pazienza e dettagliate informazioni.

Il nuovo sistema online "preventivatore unico" dovrebbe rendere più semplice sia l'individuazione che il confronto dell'offerta, esso sarà attivo e consultabile sui siti del Ministero dello Sviluppo Economico e quello dell'ISVAP.
Entro la fine dell'anno in corso saranno definiti i parametri di tariffazione sui quali si baserà il servizio. Il progetto "preventivatore unico" avrà il compito di rispondere alle diverse esigenze sia del consumatore che dell'impresa assicuratrice, ossia:
- facile consultazione
- semplici e comprensibili parametri
- libertà sulle tariffe

Strumento utile per una prima verifica delle offerte presenti sul mercato, successivamente il consumatore potrà rivolgersi direttamente alla compagnia per approfondire e definire le condizioni contrattuali eventualmente scelte.
Rispetto ai servizi online già presenti in internet, il "preventivatore unico" si distinguerà per la sua ampia gamma di formule e compagnie, presenti nel suo database. Al consumatore spetta solamente compilare una sorta di questionario, in base ai suoi requisiti ed esigenze; ovviamente più sarà completo e preciso e maggiore sarà la precisione della formula trovata: il tempo dell'elaborazione dei dati inseriti e si avrà una lista di preventivi personalizzati, dati dalle diverse compagnie, elencati in ordine crescente per prezzo e condizioni contrattuali.

Etichette:


Inserito da: Simona, 15.34 | Link | 0 Commenti |