Se non si paga il bollo


A tutti o quasi sarà capitato di dimenticare di pagare il bollo auto, sapere a cosa si vada incontro in questo caso risulterà quanto mai utile.
Diciamo che se il bollo è pagato in ritardo al costo dell’imposta va aggiunta la sanzione amministrativa del 6% e degli interessi in ragione del 2,50% .


Se non si paga il bollo entro tre anni dalla scadenza, l’ Ente impositore può pretendere la tassa, tramite Agenzia di Riscossione, maggiorato della sanzione, degli interessi e delle spese di recupero del credito.


Nel caso ci si ostini a non pagare la tassa, oltre al costo, si va incontro al fermo amministrativo con preavviso per il proprietario di 30 giorni, cui segue, eventualmente,il pignoramento fino alla vendita forzata del veicolo.


Ma se il valore dell’autoveicolo non è sufficiente a soddisfare il debito, ci si rifà su altri beni intestati al proprietario moroso.

Etichette:

giovedì 30 aprile 2009
Inserito da: Futura, 19.38 | Link | 0 Commenti |

Una nuova Uno?


Fiat presentò, pronta per la commercializzazione, la Uno, nel 1983 una vettura che indicava per la Casa torinese, una svolta epocale, una utilitaria ma di nuova concezione. Nulla a che vedere con le ormai sorpassate 500, 600 e 127. Addirittura una versione Turbo, la prima volta per un'utilitaria, prestazioni fuori dall'ordinario, abitacolo dai colori decisi, piu' spazio, piu' confort. Adesso si riparla di Uno, perché nel 2009, la Casa torinese intenderebbe produrre una city car da collocare fra la Panda e la Grande Punto e che dovrebbe riportare in auge il nome di… “UNO”.

La nuova Uno dovrebbe avere dimensioni di 3 metri e 8 centimetri, più o meno come la Mazda 2 e dovrebbe essere contraddistinta da un elevato standard qualitativo moderno design e con una politica di prezzi estremamente aggressiva. bassissimi consumi ed emissioni inquinanti, lo stesso motore potrebbe essere adottato anche da Panda e 500 e, sullo schema di massima della nuova Uno, potrebbe anche svilupparsi la nuova Ypsilon.

Etichette:


Inserito da: Futura, 19.35 | Link | 0 Commenti |

L'Eni cambia Logo


Siamo cresciuti con il logo del ” cane a sei zampe ” nero su fondo giallo nell’attimo in cui sputava fuoco, creato dall’Agip e rimasto nei ricordi di noi tutti, per via del fatto che e' presente da almeno 80 anni nelle insegne di distributori di carburante e autogrill autostradali.
Ora pero' l’antico logo potrebbe abbandonarci .
Così ha detto Paolo Scarroni, amministratore Delegato ENI che, ha spiegato, secondo le più moderne tecniche di comunicazione globale, tutte le compagnie petrolifere dovrebbero avere lo stesso nome della benzina.

Etichette:


Inserito da: Futura, 19.27 | Link | 0 Commenti |

Polizze Online in crescita


L'Assicurazione Online, un servizio che da un decennio circa pare non subire crisi, nonostante la situazione economica del Paese e che, forse, proprio per questo, stante il minor costo delle polizze on line, sta vivendo un periodo di grande fortuna.
Le polizze on line sono prescelte da assicurati che guidano auto per lo più nuove. le regioni del nostro Paese dove si ricorre maggiormente alle coperture assicurative on line e da dove rileviamo che le auto con minori anni sul groppone e assicurate con tale sistema si trovano in Liguria, in Piemonte e nel Lazio, quelle più “adulte” (comunque molto al di sotto della media nazionale) nelle Marche, nella Valle d’Aosta e in Sardegna.

Etichette:


Inserito da: Futura, 19.12 | Link | 0 Commenti |

Assicurazioni Telefoniche: come trovare la migliore

Spesso in televisione capita di vedere pubblicità di assicurazioni telefoniche proposte da vari operatori, ed ovviamente ognuna di esse è promossa come "la più conveniente", "il prezzo migliore" o "la più semplice".
Ma come funzionano veramente queste assicurazioni?
Il funzionamento è in verità molto semplice, ed è del tutto simile a quello delle assicurazioni auto online (tant'è che spesso le compagnie che operano online sono le stesse che operano anche telefonicamente). Operando per via automatizzata (online o, appunto, telefonica) le assicurazioni sono in grado di abbattere i costi relativi ad agenti, commissioni, uffici "fisici" di zona, etc. e questo permette loro di applicare tariffe che nella maggior parte dei casi sono minori rispetto a quelle proposte dalla controparte "fisica".

Inoltre, uno dei vantaggi delle assicurazioni online e telefoniche è l'alto livello di personalizzazione delle tariffe. Il calcolo dell'assicurazione auto, infatti, avviene in base alle singole caratteristiche del richiedente, ed è per questo motivo che persone diverse, richiedendo un preventivo per lo stesso tipo di autovettura, riceveranno preventivi differenti.

Infine, grazie alla rapidità con cui è possibile richiedere preventivi online e telefonicamente, è possibile confrontare molti più preventivi che non "facendo la spola" tra 1000 uffici... il che permette di scegliere quello che è davvero il prezzo più conveniente.

Fonte: http://www.guidaassicurazioni.it

Etichette:

mercoledì 29 aprile 2009
Inserito da: Simona, 19.00 | Link

Denuncia di un sinistro stradale

Quando e se si denuncia un incidente stradale, è bene avere chiaro che una denuncia correttamente completa in ogni parte, accelera la procedura di liquidazione , se quindi non c'è accordo sulle modalità del sinistro, oppure la parte avversa non vuole firmare il modulo CID, è bene richiedere l'intervento dell'autorità (Polizia, Carabinieri o Vigili Urbani), se invece le due parti sostanzialmente concordano, sullo svolgersi dei fatti occorre compilare con cura e sul posto il Modulo blu apposito, cioe' il CID
Se abbiamo a disposizione una macchina fotografica è bene scattare delle fotografie sul luogo dell’incidente,.
Denuncia sinistro E' comunque di fondamentale importanza, soprattutto se non viene firmato il CID e non intervengono le autorità, prendere le generalità dei testimoni.
Se si accusano anche lievi dolori, recarsi sempre al Pronto Soccorso per gli accertamenti del caso, potrebbero essere utili in seguito, ovvero in sede di accertamento del danno biologico. E' a questo proposito bene informare che i danni derivanti da un sinistro stradale possono essere materiali, biologici e morali. Anche se attualmente c'e' discussione sui danni morali. Occorre ricordare che l'assistenza di un avvocato può e di molto, migliorare l'esito di una pratica di sinistro ed inoltre, tale assistenza risulterà per il danneggiato gratuita, poiché la parcella dell'avvocato sarà pagata dall'assicurazione (ovviamente se al danneggiato sarà riconosciuto il 100% di ragione).

Etichette:

lunedì 27 aprile 2009
Inserito da: Futura, 17.24 | Link | 0 Commenti |

Come recedere dal contratto


Effettuare il recesso dal contratto dell'assicurazione auto, mediante invio della lettera di disdetta, spesso non è necessario.
Quando dare la disdetta nei contratti assicurativi con tacito rinnovo?
I contratti di assicurazione RC Auto con clausola di tacito rinnovo sono la grande maggioranza, soprattutto se vi servite da compagnie che stipulano contratti mediante le tradizionali agenzie (no Internet e no Telefono).
Per tali contratti occorre dare disdetta alla compagnia di assicurazione, mediante Raccomandata A.R. con un preavviso di 15 giorni sulla data di scadenza.
Tuttavia esistono delle eccezioni:
- nel caso la compagnia non abbia provveduto a inviare (o sia inviata in ritardo) almeno 30 gg prima della scadenza l'attestato di rischio e la prevista comunicazione contenente l'importo del premio.
- nel caso che il nuovo premio abbia subito un aumento superiore al tasso programmato di inflazione.
- nel caso in cui le condizioni contrattuali prevedano, come modalità di comunicazione dell'adeguamento del premio, la semplice affissione in Agenzia.
In questi tre casi la disdetta può essere data il giorno della scadenza.

Etichette:


Inserito da: Futura, 17.21 | Link | 0 Commenti |

Polizze bonus malus


Chi assicura per la prima volta un veicolo con una polizza RCA bonus-malus viene inserito nella quattordicesima classe. Se durante il primo anno l'assicurato non causa incidenti entra automaticamente in tredicesima classe con un premio annuale ribassato; se, invece, provoca un incidente viene messo in sedicesima classe ed il suo premio assicurativo viene aumentato.

Il bonus malus è il metodo più usato per la responsabilità civile auto, il suo meccanismo è a punti e prevede che il costo del premio assicurativo venga rapportato al comportamento stradale dell'assicurato su scala temporale. L'attribuzione della classe di merito di appartenenza viene definita dal punteggio accumulato nel tempo: meno punti si hanno migliore è la classe di merito e minore il costo del premio da pagare.

Etichette:


Inserito da: Futura, 17.17 | Link | 0 Commenti |

Le polizze on-line

Se avete intenzione di stipulare una polizza on line o telefonica, ricordate che sono solitamente molto convenienti per tutti tranne che per i guidatori appartenenti alle cosiddette "categorie a rischio": cioe' a dirsi i giovani sino a 25 anni, persone in classe di merito alta, residenti in zone a elevata incidentalità eccetera.

Inoltre, prima di stipulare un contratto con un' azienda online, è bene leggere attentamente le informazioni pubblicate sul sito, e, in caso di dubbio sulla compagnia o sulla correttezza delle offerte, cercare maggiori informazioni tramite altri canali. I medesimi accorgimenti devono essere adottati nel caso vengano proposte polizze telefoniche a prezzi troppo al di sotto della norma.

Etichette:


Inserito da: Futura, 17.13 | Link | 0 Commenti |

Gli "accessori"


La eventi atmosferici

Copertura assicurativa non obbligatoria (e anche poco diffusa in Italia), che prevede il risarcimento dei danni riportati dall'auto in seguito a uragani, bufere, tempeste, trombe d'aria, grandine, inondazioni, frane, valanghe, slavine o alluvioni.

Trattandosi di un'assicurazione facoltativa, il contenuto può variare, oppure essere addirittura concordato direttamente con il cliente. Di solito, comunque, vengono indennizzati tutti i danni materiali che si verificano in conseguenza diretta dell'evento atmosferico, tranne l'incendio.

Come per le altre coperture accessorie, le assicurazioni hanno facolta' di decidere se offrire oppure no la copertura al cliente che la richiede.

Inserito da: Futura, 17.10 | Link | 0 Commenti |

Disdire se l'assicurazione e' troppo cara


Il vasto mercato delle polizze assicurative RC-auto offre una gran varietà di opzioni , con differenze di prezzo addirittura del 300 % tra i prodotti più convenienti e quelli più costosi!
Rivolgiamo un invito ai consumatori insoddisfatti a cambiare compagnia alla prima occasione ( preavviso di 30 giorni per la disdetta del contratto in corso), scegliendo quella più conveniente, la migliore per le loro esigenze.
L'Autorità antitrust ha compilato di nuovo un elenco dei cattivi per le compagnie assicuratrici e ha dichiarato il "fallimento del processo di liberalizzazione nel settore delle RC-auto".

Etichette:


Inserito da: Futura, 17.05 | Link | 0 Commenti |