La franchigia dell'RC auto

In caso di sinistro la cifra che indica la parte del danno eventualmente provocato e che dovrà essere risarcita dall'assicurato è chiamata franchigia (non dovrà quindi essere versata dalla compagnia di assicurazione). Le polizze dove può essere inclusa la franchigia sono sia quelle RCA che le kasko.

Se prendiamo per esempio una polizza con una franchigia di 600 Euro e l'assicurato malauguratamente provoca un danno del valore di 1000 Euro, l'assicurazione dovrà risarcirà i 1000 Euro al danneggiato, ma poi la compagnia dovrà farsi rimborsare dal cliente i 600 Euro della franchigia. Quindi la franchigia indica la parte del danno che sarà a carico dell'assicurato.

Per risparmiare sarà quindi necessario a seconda dell'importo della franchigia se denunciare o meno un sinistro, se infatti il danno provocato fosse inferiore o uguale all'importo della franchigia, converrà pagare direttamente la riparazione al danneggiato senza fare alcuna denuncia all'assicurazione.

In particolar modo nelle polizze bonus malus anche in caso di danno di poco superiore al valore della franchigia, potrebbe essere comunque conveniente pagare direttamente il danneggiato, perchè con queste la denuncia alla compagnia porterebbe alla perdita di 2 classi di merito e quindi un premio molto maggiore da pagare ogni anno.

Post a comment

Comparameglio.it confronta 18 Assicurazioni Auto