Assicurazione RC Auto: risarcimento in caso di sinistro

Per far si che la procedura di risarcimento si attivi è necessario che il danneggiato invii al proprio assicuratore la richiesta di risarcimento (con raccomandata con avviso di ricevimento).
Sono necessarie alcune informazioni:

  • descrizione delle modalità in cui è avvenuto l'incidente;
  • codice fiscale dei soggetti titolati a ricevere il risarcimento;
  • luogo e orario di riferimento per permettere ai periti della compagnia di assicurazioni l'accertamento e la valutazione del danno;
  • in caso di danni a persone, informazioni riguardo i soggetti che hanno subito danni (età, attività, reddito, entità delle lesioni, certificati medici).

Una volta che la richiesta di risarcimento è stata ricevuta, la compagnia assicurativa del soggetto che ha causato il danno, formula un offerta o da dei motivi per cui non intende formularne una. A seconda del tipo di incidente c'è un limite di tempo per cui deve essere formulata l'offerta, 30 giorni nel caso in cui ci siano stati solo danni materiali e 90 giorni nel caso in cui siano state coinvolte anche persone. Inoltre di fronte ad una richiesta di risarcimento la compagnia di assicurazioni ha la facoltà di chiedere che la richiesta di risarcimento venga integrata di ulteriori informazioni, per consentire una migliore valutazione del caso. In una situazione di questo genere, la scadenza a carico dell'assicuratore viene ulteriormente prorogata.

Post a comment

Comparameglio.it confronta 18 Assicurazioni Auto